Sezione salto blocchi

Progetto Frontalieri

Progetto Frontalieri

COS’Č

La Camera di Commercio di Varese si interessa da tempo agli aspetti legati al frontalierato realizzando, con la collaborazione delle Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL, materiale informativo aggiornato e sostenendo l'apertura di centri di assistenza per imprese e lavoratori frontalieri grazie anche, nel periodo 2013-2917, al finanziamento del programma di iniziativa comunitaria Interreg Italia-Svizzera “PI.LO.TI” -  Piemonte Lombardia Ticino in rete".

I centri di assistenza (“Sportelli Frontalieri”) assumono l’importante funzione di erogatori di servizi informativi e di punti di osservazione del fenomeno del frontalierato, che riveste particolare rilevanza per il territorio della provincia di Varese, se si considera che nel 2015 (ultimo dato ufficiale disponibile) i lavoratori varesini operanti in Svizzera superavano le 26.200 unitā (nel 2021 se ne stimano almeno 30.000), pari a oltre il 40% del totale degli italiani in Canton Ticino (primo territorio di provenienza davanti a Como e Verbano-Cusio-Ossola).
 

OBIETTIVI

  • Monitorare il fenomeno del frontalierato;
  • Fornire informazioni aggiornate ai lavoratori su: legislazione sui permessi di lavoro, modalitā di presentazione della domanda di lavoro, contratti di lavoro e voci della busta paga, normativa su malattia, infortunio, disoccupazione, assegni familiari e previdenza;
  • Promuovere la redazione e divulgazione di materiale informativo sul lavoro frontaliero.


PRINCIPALI ATTIVITĀ

Gli uffici forniscono suggerimenti e informazioni su argomenti di rilievo, quali gli accordi Bilaterali Svizzera - Unione Europea e la loro applicazione, la normativa fiscale e previdenziale, la presentazione delle domande di disoccupazione, le condizioni contrattuali e il ricollocamento transfrontaliero. Il centro di assistenza inoltre distribuisce e offre informazioni di dettaglio sui contenuti della pubblicazione LINEE GUIDA AL LAVORO FRONTALIERO  (clicca per accedere alla Guida) realizzata dalla Camera di Commercio e rivolta a tutti i lavoratori che, dalla fascia di confine italiana, quotidianamente o settimanalmente raggiungono la Svizzera per svolgere la propria attivitā professionale.
 

ARGOMENTI TRATTATI

Qui di seguito, č possibile visionare le singole schede degli argomenti trattati nella guida:

SCHEDA 1 – PERMESSI, CONTRATTO DI LAVORO, FERIE

SCHEDA 2 – VOCI DELLA BUSTA PAGA

SCHEDA 3 – TERZO PILASTRO

SCHEDA 4 – MALATTIA, INFORTUNI E MATERNITA’

SCHEDA 5 – ASSEGNO UNICO

SCHEDA 6 – ORARIO RIDOTTO, PREAVVISO, LICENZIAMENTO, DISOCCUPAZIONE

SCHEDA 7 - PENSIONE

SCHEDA 8 - TASSE

SCHEDA 9 - SPORTELLI E CONTATTI CIGL

SCHEDA 10 - SPORTELLI E CONTATTI CISL

SCHEDA -11 - SPORTELLI E CONTATTI UIL

SCHEDA -12 - INFORMAZIONI UTILI
 

A CHI SI RIVOLGE

Alle imprese, ai lavoratori frontalieri, ai pensionati ex frontalieri, oltre che agli operatori ed agli enti interessati.
 

Info

Per informazioni č possibile scrivere all’indirizzo
frontalieri@va.camcom.it

oppure fissare un appuntamento tramite gli specifici sportelli delle organizzazioni sindacali ai seguenti recapiti:

CGIL tel. 3357416555

CISL tel. 3937967995

UIL tel. 3486513896

Ultimo aggiornamento mercoledì 23 novembre 2022