Sezione salto blocchi

Sostegno alle imprese agricole varesine - anno 2024

Domande aperte

COS'╚

Un intervento agevolativo di sostegno agli investimenti delle imprese agricole varesine, per interventi relativi sia alla produzione agricola primaria, sia alla trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, finalizzati a migliorare la redditivitÓ e la competitivitÓ dell’azienda agricola. E' prevista una premialitÓ aggiuntiva per investimenti che prevedono interventi di sostenibilitÓ ambientale.

Le risorse complessive messe a disposizione dalla Camera di Commercio sono pari a 134.000,00 euro, di cui 20.000,00 euro destinati alla premialitÓ aggiuntiva.

 

A CHI SI RIVOLGE

Alle micro, piccole e medie imprese agricole con sede legale e/o operativa in provincia di Varese.

Alle micro, piccole e medie imprese agricole femminili e giovanili Ŕ riconosciuta una maggior intensitÓ di contributo.

 

CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto:

 
Beneficiari % contributo Investimento minimo Importo massimo del contributo
MPMI - micro, piccole e medie imprese 50% spese ammissibili € 800,00 € 2.500,00 + eventuale premialitÓ aggiuntiva, fino a € 5.000,00 complessivi
MPMI femminili e giovanili 60% spese ammissibili € 800,00 € 3.000,00 + eventuale premialitÓ aggiuntiva, fino a € 5.000,00 complessivi

PremialitÓ aggiuntiva: un ulteriore contributo, di importo massimo fino a 2.500,00 euro e sempre nel limite del 50% della spesa ritenuta ammissibile, potrÓ essere attribuito a progetti che prevedano interventi in tema di sostenibilitÓ ambientale, valutati in termini di riduzione degli sprechi o degli scarti di produzione, di contenimento dell’inquinamento delle fonti idriche, di riduzione dei consumi idrici o energetici, di azioni per il recupero delle acque piovane e di utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

Criterio preferenziale per l’ammissione a contributo: il contributo sarÓ riconosciuto in via prioritaria alle imprese a cui non siano giÓ stato erogato un contributo sul medesimo bando 2023 (codice 2302). In caso di risorse residue potrÓ essere concesso anche alle imprese che lo abbiano ottenuto.

 

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese sostenute a decorrere dal 1░ gennaio 2024 e fino al 31 dicembre 2024.

Sono ammissibili le spese sostenute per investimenti per l’acquisto di:

  • impianti, macchinari e attrezzature di nuova fabbricazione a supporto dell’attivitÓ di produzione agricola primaria e/o per il benessere animale;
  • impianti, macchinari e attrezzature di nuova fabbricazione a supporto dell’attivitÓ di commercializzazione e trasformazione dei prodotti agricoli;
  • programmi informatici destinati alla produzione agricola primaria, alla trasformazione o alla commercializzazione dei prodotti agricoli, oltre all’eventuale hardware ad essi strettamente correlato;
  • piante perenni e alberi da frutto (non destinate alla rivendita), compresa la loro messa a dimora.

PremialitÓ aggiuntiva: non viene considerato ai fini della premialitÓ aggiuntiva il semplice acquisto di apparecchi elettrodomestici con classificazione energetica performante.

 

QUANDO E COME PRESENTARE DOMANDA

La domanda di contributo pu˛ essere trasmessa con procedura telematica (prima dell'invio consultare la Guida all'invio online disponibile disponibile nel box Documenti della pagina Contributi e agevolazioni):

  • dalle ore 11:00 del 25 giugno alle ore 14:00 del 25 luglio 2024, salvo esaurimento fondi

 

RENDICONTAZIONE

La rendicontazione finale pu˛ essere trasmessa con procedura telematica (prima dell'invio consultare la Guida all'invio online disponibile disponibile nel box Documenti della pagina Contributi e agevolazioni):

  • dal 16 settembre 2024 al 31 gennaio 2025.

 

Info

Ufficio Innovazione Finanziaria
tel. 0332 295.136
mail

Ultimo aggiornamento mercoledì 26 giugno 2024
Logo