Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

PEC - Posta Elettronica Certificata

COS’È

La Posta Elettronica Certificata - PEC - è un tipo particolare di posta elettronica utilizzabile per la trasmissione di tutti i tipi di informazioni e documenti allegati.

Rispetto alla posta elettronica tradizionale ha il vantaggio di garantire l’integrità del messaggio e la certezza dell’invio e della consegna al destinatario, con lo stesso valore legale della raccomandata con avviso di ricevimento.

La trasmissione ha valore legale solo se entrambi gli interlocutori utilizzano caselle PEC, anche facenti capo a gestori diversi. Se il destinatario ha una casella di posta elettronica tradizionale, il messaggio giunge a destinazione ma l’invio non ha alcun valore legale.

OBBLIGO DI COMUNICAZIONE AL REGISTRO IMPRESE

FORMA GIURIDICAOBBLIGO COMUNICAZIONE PECCOSTI
Società
comprese società semplici, società consortili, società in liquidazione e cooperative
SIEsente da diritti e bolli
Sedi secondarie di società straniereSIEsente da diritti e bolli
Imprese individualiSIEsente da diritti e bolli
CuratoreSI
entro 10 gg da nomina
Diritti: 10,00 euro
Bolli: esente

Commissario giudiziale e commissario liquidatoreSI
entro 10 gg da nomina
Diritti: 10,00 euro

Bolli:

65,00 euro per società di capitali
59,00 euro per società di persone
17.50 euro per imprese individuali

Consorzi / GEIENO
(facoltativo)
Diritti: 90,00 euro
Bolli: 65,00 euro

Associazioni / fondazioniNO
(facoltativo)
Diritti: 18,00 euro
Bolli: esente

Attenzione: la PEC del curatore/commissario giudiziale/commissario liquidatore si riferisce alla procedura concorsuale in atto e non all'impresa, pertanto non può essere comunicata in sostituzione della PEC dell'impresa.

 

CARATTERISTICHE PEC

L'indirizzo PEC comunicato al Registro Imprese deve essere esistente, valido e attivo al momento della comunicazione. Per le imprese individuali e per le società deve inoltre essere riconducibile esclusivamente ed univocamente all’impresa/società stessa, senza possibilità di domiciliazione presso soggetti terzi.

 

COME RICHIEDERE UNA CASELLA PEC

Rivolgersi a un gestore abilitato iscritto nell'apposito elenco pubblicato sul sito dell’Agenzia per l'Italia Digitale.La Camera di Commercio di Varese non fornisce il servizio di rilascio di caselle di PEC.

 

COME COMUNICARE/VARIARE L'INDIRIZZO PEC AL REGISTRO IMPRESE

 

MANCATA COMUNICAZIONE

L’ufficio del Registro Imprese che riceve una domanda di iscrizione da parte di imprese individuali o società che non hanno ancora comunicato un valido indirizzo PEC sospende la pratica fino all'integrazione dell'indirizzo PEC:

  • per un periodo massimo di 45 giorni nel caso di imprese individuali
    (DL n. 179/2012, art. 5 comma 2);
  • per un periodo massimo di 3 mesi nel caso di società
    (DL n. 185/2008, art. 16 comma 6-bis).

Decorso inutilmente tale periodo la domanda di iscrizione è rifiutata.

>>> Qui l'elenco delle tipologie di pratiche che non verranno comunque sospese.

Ultimo aggiornamento 09 giugno 2016

  • Stampa

INFO

Contact Center (attivo dalle 8.45 alle 16.00)

tel. 02 22177031

Help-Desk

Vedi anche

 

NORMATIVA

HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)