Sezione salto blocchi

Check up Sicurezza per la tua PMI

Check up Sicurezza per la tua PMI

La tua Micro, Piccola o Media Impresa è al sicuro dagli attacchi informatici? Indipendentemente dalla dimensione, ogni azienda può diventare obiettivo del cybercrime. Con il nuovo servizio "Indice di Esposizione Cyber" vediamo quanto sei a rischio grazie ad un check up sulla tua sicurezza informatica. Insieme, preveniamo gli attacchi cyber e proteggiamo il tuo business.

 

INDICE DEI CONTENUTI

 

Cos'è il Check Up Sicurezza It

Un nuovo servizio personalizzato che ti permette di conoscere quanto sei esposto sul web e quindi a rischio di attacchi informatici. Come?

  • Identificando principali vulnerabilità; 
  • Suggerendo soluzioni e contromisure. 

 

Perché serve alla tua impresa 

Hai una rete internet? Hai un computer? Hai un indirizzo e-mail?

Allora sei esposto al rischio di attacchi.

Anche le informazioni più semplici sono gli obiettivi preferiti dai cybercriminali per scambiarle e venderle nel dark web. Cosa sfruttano? 

  • la poca consapevolezza sui propri rischi cyber;
  • una scarsa attenzione a difendersi digitalmente; 
  • i bassi investimenti sia in formazione sia in difesa digitale. 

È quindi importante difendere preventivamente la tua impresa, per assicurarti che il tuo business non venga danneggiato in modo irrimediabile. 

 

Come funziona il servizio 

Il servizio si compone di due livelli di analisi:

 

 

PID Cyber Check

PID Cyber Check

 

Consiste in un'attività gratuita e liberamente ripetibile di self assessment per la sicurezza informatica della propria impresa. 

Si tratta di un test composto da 30 domande a risposta multipla teso a inquadrare le modalità operative dell'azienda sul web, e a breve sarà reso disponibile sulla pagina puntoimpresadigitale.camcom.it e su questa pagina
Il test di self assessment aiuta l’impresa ad avere una primissima valutazione del livello di rischio di un attacco informatico; non dà indicazione circa i presidi da mettere in atto per proteggere l’impresa da attacchi cyber. È seguito da un grafico sintetico con indicazione del livello di rischio (alto-medio-basso).

 

 

 

Cyber Exposure Index

Cyber Exposure Index

 

Consiste in un'attività di valutazione delle criticità delle strutture informatiche dell'impresa, effettuata attraverso due report dettagliati elaborati a distanza di sei mesi l'uno dall'altro e suddivisi in tre parti:

  • il numero di servizi esposti su internet, cioè il perimetro che un cyber criminale potrebbe sfruttare per attaccare il tuo spazio digitale (elencati a partire dal sito web e dalla casella di posta aziendali)
  • Vulnerabilità potenziali sfruttabili dall’esterno (già a disposizione dei cyber criminali)
  • Data leaks o fughe di dati personali relative ad utenze e password legate all’azienda

I report CEI vengono elaborati da un pool di esperti in cybersecurity e poi consegnati alle imprese da un digital promoter che fornirà una spiegazione dei risultati e indicherà le buone prassi per la sicurezza informatica, consentendo all’azienda di capire il grado di rischio e applicare delle misure di difesa, nonché di monitorare l'efficacia delle protezioni messe in atto nell'arco di sei mesi.

 

Alle imprese aderenti è richiesto di fornire l'indirizzo del sito web e il dominio della casella di posta elettronica aziendale; il contributo spese è pari a € 70,00+Iva per l’elaborazione dei due report.
Scarica il flyer con tutte le informazioni sul Cyber Exposure Index (CEI)

 

Come accedere al servizio

Per ricevere maggiori informazioni e usufruire del servizio contattare pid@va.camcom.it o indice.cyber@infocamere.it 

 

Info

Punto Impresa Digitale (PID)
tel. 0332 295309
Ultimo aggiornamento lunedì 11 luglio 2022