Sezione salto blocchi

Bando Innovazione delle filiere di economia circolare in Lombardia - Edizione 2022

Domande aperte

Regione Lombardia e Camere di Commercio lombarde
Accordo per lo Sviluppo Economico e la CompetitivitÓ del Sistema lombardo

 

COS'╚

Un bando per favorire la transizione delle imprese lombarde verso un modello di economia circolare, attraverso il sostegno a progetti che promuovano il riuso e l’utilizzo di materiali riciclati, di prodotti e sottoprodotti o residui derivanti dai cicli produttivi in alternativa alle materie prime vergini e la riduzione della produzione di rifiuti e/o progetti che tengano conto dell’intero ciclo di vita del prodotto secondo la metodologia Life Cycle Thinking - Eco-design; anche in risposta alle nuove esigenze economiche, energetiche, e con un approccio climate e biodiversity positive.

Le risorse complessive stanziate da Regione e Camere di Commercio lombarde sono pari a 4.035.000,00 euro.

 

A CHI SI RIVOLGE

Alle micro, piccole e medie imprese lombarde, in forma singola o in aggregazione formata da almeno 3 imprese (MPMI) rappresentanti la filiera. All'aggregazione possono prendere parte anche altri soggetti (grandi imprese, centri di ricerca, associazioni di categoria, ecc.) che non possono essere beneficiari del contributo.

Le imprese beneficiarie di contributi a valere sulle precedenti edizioni del Bando Innovazione delle filiere di Economia Circolare in Lombardia (2020 – Fase 3 e 2021) possono presentare domanda sul bando 2022 solo in forma aggregata.

 

CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 40% dei costi ammissibili, del valore massimo di 120.000,00 euro per le aggregazioni e di 100.000,00 euro per le imprese che presentano domanda in forma singola.

L'investimento ammissibile deve essere di almeno 40.000,00 euro.

Il bando sostiene progetti esecutivi presentati dalle imprese in uno o pi¨ dei seguenti ambiti di intervento:

  • innovazione di prodotto e/o di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse, utilizzo di sottoprodotti in cicli produttivi, riduzione produzione di rifiuti e riuso dei materiali;
  • innovazione di processo o di prodotto per quanto riguarda la produzione e l’utilizzo di prodotti da recupero di rifiuti (c.d. “end of waste”);
  • attivitÓ di riutilizzo e preparazione per il riutilizzo, compresa la creazione di forme di ritiro dei propri prodotti a fine vita, ad esempio allo scopo di riutilizzarne parti o componenti aventi ancora valore, avviarli a processi di remanufacturing, etc. (attivazione di programmi di take-back);
  • progettazione e sperimentazione di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento della filiera;
  • sperimentazione e applicazione di strumenti per l’incremento della durata di vita dei prodotti ed il miglioramento del loro riutilizzo e della loro riciclabilitÓ (Eco-design);
  • implementazione di strumenti e metodologie per l’uso razionale delle risorse naturali.

Per essere ammissibili le spese devono essere sostenute (data fattura) a partire dal 23 maggio 2022 ed entro il 20 dicembre 2023.

 

QUANDO E COME PRESENTARE DOMANDA

Le domande di contributo sono da presentare esclusivamente in modalitÓ telematica, con firma digitale:

  • dalle ore 10:00 del 20 giugno alle ore 16:00 del 19 settembre 2022.

Gli esiti della valutazione, con gli elenchi delle imprese ammesse e non ammesse (graduatoria), saranno approvati entro il 20 dicembre 2022.

 

RENDICONTAZIONE

Le imprese beneficiarie (il capofila, in caso di aggregazioni) devono presentare la rendicontazione finale, sempre in modalitÓ telematica:

  • dal 1░ febbraio al 20 dicembre 2023.

 

Info

Per informazioni relative al bando:

  • Ufficio Innovazione Finanziaria
    tel. 0332 295.309-443
    e-mail

 

  • Unioncamere Lombardia
    tel. 02 6079601
    e-mail

 

Per problemi tecnici di natura informatica:

  • Contact Center di Infocamere
    tel. 049 2015215
Ultimo aggiornamento lunedì 20 giugno 2022