Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Il collocamento mirato disabili dopo il Jobs Act: opportunità e criticità

31 maggio 2017 - ore 14:30

Varese, piazza Monte Grappa 5

COS'E'

Seminario di approfondimento sugli interventi previsti dal decreto semplificazioni, attuativo del Jobs Act, in materia di collocamento obbligatorio dei lavoratori disabili che ha rinnovato la disciplina dal D.Lgs.276/2003.

Particolare attenzione è stata posta alle opportunità che offre la collaborazione profit e no profit.

A CHI SI RIVOLGE

  • Cooperative sociali e imprese sociali
  • Imprese
  • Associazioni di categoria, professionisti e consulenti

PROGRAMMA

14.15Registrazione dei partecipanti

14.30

Saluti introduttivi

Ispettorato Territoriale del Lavoro di Varese
Camera di Commercio di Varese


14.45

Le novità del Jobs Act e le modalità di inserimento dei disabili

Marco Bellumore, Responsabile Area Vigilanza 2 - Ispettorato Territoriale del Lavoro di Varese


15.30

L’opportunità e i vantaggi d’inserire i disabili in azienda: l’Art.14 del D.Lgs. 276/2003

Fabrizio Simonini, Responsabile Ufficio Collocamento Mirato Disabili della Provincia di Varese


15.45

Elementi qualitativi e riflessioni a un decennio dalle convenzioni Art. 14 del D.Lgs. 276/2003

Aldo Montalbetti, Presidente di Federsolidarietà Insubria – Confcooperative Insubria

 

Testimonianze di imprese e di cooperative utilizzatrici del servizio:

Giovanni Cafaro, Responsabile Marketing e Comunicazione Cooperativa Ozanam, Saronno

Filippo Oldrini, responsabile Area Lavoro cooperativa Solidarietà e Servizi, Busto Arsizio

Adriano Campana, Amministratore Delegato La Struttura spa, Cassano Magnago

17.00Conclusione dei lavori

 

<< Torna all'elenco Convegni e seminari
  • Stampa

Login

Sei già iscritto a questo incontro? Accedi per fare domande al relatore, gestire la tua iscrizione, aggiungere nuovi iscritti ...







Hai dimenticato la password?


Non sei registrato?Registrati ora


Contatti utili

Segreteria organizzativa
e-mail: statistica@va.camcom.it
0332 295316