Home
  • Stampa

Impianti sportivi di proprietà pubblica – Bando regionale 2018

Regione Lombardia – Direzione Generale Sport e Giovani

COS'È

E’ un bando di Regione Lombardia per l’assegnazione di contributi a fondo perduto in conto capitale per la realizzazione o riqualificazione di impianti sportivi.

Le risorse stanziate sono pari a 8milioni di euro, incrementabili – in caso di disponibilità – fino a 15milioni di euro. Le risorse disponibili sono ripartite fra le 11 Province lombarde e la Città Metropolitana di Milano.
Al territorio varesino sono destinati 785.211,00 euro.

A CHI SI RIVOLGE

Province, Comuni, Città Metropolitane, Comunità Montane, Unioni di Comuni - in forma singola o associata - proprietari di impianti sportivi di uso pubblico o titolari di diritto di superficie o proprietari dell'area di realizzazione del nuovo impianto.

CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO

L’agevolazione consiste nella concessione di contributi a fondo perduto in conto capitale, nella misura del 50% delle spese ammissibili, e nel limite della soglia massima di 150.000,00 euro e minima di 50.000,00 euro.

I soggetti beneficiari del contributo regionale, per la parte non coperta da contributo, potranno richiedere un finanziamento a tasso agevolato all'Istituto per il Credito Sportivo sull'iniziativa Sport Missione Comune 2018.

Sono ammessi a contributo gli interventi di:

  • Tipo A: realizzazione di nuovi impianti sportivi o ampliamento di impianti sportivi esistenti
    nel limite del 20% della dotazione del Bando;
  • Tipo B: riqualificazione di impianti sportivi esistenti
    recupero funzionale, ristrutturazione, manutenzione straordinaria, abbattimento delle barriere architettoniche, miglioramento sismico, efficientamento energetico, messa a norma e messa in sicurezza;
  • Tipo C: miglioramento e riqualificazione degli spazi per i servizi di supporto all’attività sportiva
    ad esempio: spogliatoi, primo soccorso, spazi per il pubblico, ecc.
  • Tipo D: realizzazione di spazi aggiuntivi ed aree sussidiarie, funzionali all’impianto sportivo
    ad esempio: spazi attrezzati ed aree verdi ad esso collegate, che favoriscano abbinamenti tra pratica motoria e sportiva e la valorizzazione di risorse naturali e ambientali

I costi minimi di investimento sono:

  • per gli interventi di tipo A:  250.000,00 euro;
  • per gli interventi di tipo B: 200.000,00 euro;
  • per gli interventi di tipo C e D: 100.000,00 euro.

I progetti presentati devono prevedere l'avvio lavori entro il 30 ottobre 2019 e la chiusura lavori entro il 30 settembre 2020..

Sono ammissibili al contributo regionale le spese relative a:

  • lavori, opere civili ed impiantistiche;
  • spese tecniche per la realizzazione dell’intervento (spese di progettazione, direzione lavori, ecc.),
  • spese per l’acquisto di arredi ed attrezzature sportive, purché di stretta pertinenza dell’impianto sportivo;
  • spese relative ad opere di non specifica destinazione sportiva, purché necessarie alle concrete esigenze ed alla funzionalità complessiva degli impianti sportivi;
  • IVA, nonché ogni altro tributo o onere fiscale, previdenziale o assicurativo attinente alla realizzazione dell’intervento, se non recuperabili.

QUANDO E COME PRESENTARE DOMANDA

La domanda di contributo è da presentare su piattaforma informatica SIAGE:

  • dal 17 settembre - ore 10:00 al 19 ottobre 2018 - ore 12:00

Ciascun Ente locale, in forma singola o associata, può presentare una sola domanda di contributo.

Alla domanda di contributo occorre allegare, fra gli altri documenti, anche il progetto di fattibilità tecnica ed economica o progetto definitivo o progetto esecutivo.

 

<< Torna all'elenco Contributi
  • Stampa


Documentazione

  • Regione Lombardia e lo Sport Presentazione bando regionale per la realizzazione o riqualificazione di impianti sportivi di proprietà pubblica 2018

Contatti utili

  • Regione Lombardia – DG Sport e Giovani
    U. O. Impianti sportivi e Infrastrutture e professioni sportive della montagna

    Per informazioni di relative al Bando:
    e-mail
    Grazia Guizzetti - tel. 02 6765.4942
    Massimiliana Marazzini - tel. 02 6765.4889
    Ermete Vezzosi - tel. 02 6765.6244
    dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30

    Per assistenza tecnica sulla piattaforma telematica SiAge - Sistema Agevolazioni:
    e-mail
    numero verde 800.131.151
    attivo dal lunedì al sabato, escluso festivi, dalle ore 10:00 alle ore 20:00

 

  • Ufficio Contributi
    tel. 0332 295.381
    e-mail
HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)