Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Cerchi un parere?

Gli esperti di internazionalizzazione dello sportello LombardiaPoint sono a disposizione per dare pareri e risposte ai quesiti o dubbi in materia di:

  • fiscalità internazionale
  • dogane e intrastat
  • origine della merce, made in
  • contrattualistica internazionale
  • pagamenti e trasporti
  • marchi e brevetti

Dopo un'attenta valutazione, risponderanno personalmente ad ogni richiesta.
Il servizio è gratuito,
occorre prima registrarsi (www.lombardiapoint.it).Chiedi agli Esperti

vai al sito lombardiapoint

 

 

 


Il quesito del mese

DOMANDA

Devo fatturare una vendita di merce in Russia. Quale codice IVA devo applicare?

RISPOSTA

La cessione di beni a un soggetto passivo d’imposta extracomunitario (non privato) configura un'operazione di esportazione, non imponibile ai sensi dell'articolo 8 comma 1 lettera a) DPR 633/72, qualora i beni siano spediti o trasportati fuori dal territorio comunitario a cura del cedente.

Se invece il trasporto è a cura del cessionario, l’operazione risulta non imponibile ai sensi dell’art.8, primo comma, lettera b) DPR 633/72.

La cessione descritta nel quesito, quindi, se effettuata verso una impresa russa può essere fatturata come non imponibile ex art. 8 primo comma lettera a) o b) a seconda della modalità di trasporto.

A titolo informativo si ricorda che per esportare in Russia occorre una serie di documenti tra cui la bolletta doganale di esportazione, il certificato d'origine (se richiesto dal cliente), il packing list etc.

Registrati e fai la tua domanda

 


Ultimo aggiornamento 11 dicembre 2017

  • Stampa

INFO

Internazionalizzazione

tel. 0332 295313

fax

e-mail

HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)