Home
  • Stampa

CONTRIBUTI - Sport&Turismo: a Varese una sorpresa nell'uovo di Pasqua

Che l’attività sportiva sia un formidabile fattore di attrattività turistica lo conferma l’analisi di alcuni tra i principali eventi inseriti nel calendario della Varese Sport Commission per il primo trimestre di quest’anno: è di oltre 400mila euro – secondo una ricerca condotta dall’Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio – il valore aggiunto per il nostro sistema economico generato dai tornei giovanili di basket del week end pasquale e da tre manifestazioni svoltesi nel fine settimana del 18 marzo quali la prova di Busto Arsizio del circuito master di scherma, il rally dei Laghi e la gara di Coppa del Mondo di ciclismo femminile con partenza a Taino e arrivo a Cittiglio.

Allargando lo sguardo a livello internazionale, lo Studio Ghiretti di Parma - una delle maggiori realtà italiane nell’ambito del marketing dello sport - evidenzia come proprio lo sport rappresenti il 10% dell’industria turistica mondiale e crei un fatturato di circa 800 milioni di dollari. Si stima che circa il 18% dei visitatori che, in un anno, hanno scelto l’Italia come meta delle loro vacanze lo abbiano fatto spinti da motivazioni legate allo sport, con indubbie ricadute sulle attività ricettive e commerciali. Una cifra che, oltretutto, appare in costante aumento: sono sempre di più, infatti, le persone che si muovono non solo per assistere, ma anche per vivere direttamente un’esperienza sportiva. Tanto che è del 6% la previsioni di crescita degli arrivi internazionali legati allo sport, oggi stimati tra dai 12 ai 15 milioni ogni dodici mesi.

E così, dopo aver dato vita alla prima Sport Commission in Lombardia e la terza in Italia, la Camera di Commercio varesina propone un uovo di Pasqua ricco di opportunità per gli organizzatori di eventi e manifestazioni di natura agonistica in grado di generare importanti ricadute sul territorio.

È stato infatti pubblicato proprio in queste ore un bando da 100mila euro. Possono presentare domanda di contributo associazioni sportive dilettantistiche, società e federazioni sportive, comitati organizzatori e altri soggetti comunque senza scopo di lucro aventi nel proprio statuto/atto costitutivo finalità sportive, ricreative e motorie.

Gli eventi e le manifestazioni di natura sportiva presi in considerazione sono quelli in svolgimento tra il 1° aprile di quest’anno e il 30 dello stesso mese del 2019. È comunque indispensabile che questi eventi e queste manifestazioni, realizzati in provincia di Varese, siano in grado di determinare ricadute sul tessuto ricettivo-turistico-commerciale del nostro territorio, anche in base ai pernottamenti generati.

Entrando nel dettaglio del bando, l’agevolazione consiste in un contributo, pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un importo massimo di 10mila euro, calcolato in base al punteggio ottenuto in sede di valutazione dell’evento.

Sono ammissibili le spese di ospitalità (alloggio, ristorazione, trasporto) oltre a quelle di promozione dell'evento (pubblicità e campagna promozionale). Escluse dal contributo invece le spese riguardanti personale, acquisto di beni strumentali durevoli, materiale per l’allestimento del percorso di gara, gadget\mechandising.

La domanda, firmata digitalmente e con marca da bollo da 16 euro, dovrà essere trasmessa dal 16 aprile al 31 maggio di quest’anno all’indirizzo pec della Camera di Commercio: protocollo.va@va.legalmail.camcom.it.

 

Ultimo aggiornamento 30 marzo 2018
  • Stampa

INFO

Ufficio Stampa

tel. 0332 295475

e-mail

HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)