Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Sulle acque del Lago Maggiore la classe Dinghy chiude la Coppa Italia '17

Non mancheranno i giapponesi, arrivati proprio in queste ore sulla sponda varesina del Verbano, e neppure gli austriaci, gli svizzeri e i tedeschi. Luino s’appresta a un fine settimana da protagonista nel mondo della vela nazionale e anche internazionale: da sabato 22 a domenica 23 luglio, con l’organizzazione dell’Associazione Velica Alto Verbano (AVAV), sulle acque del Lago Maggiore si sfideranno gli equipaggi in gara per la quarta e ultima prova stagionale della Coppa Italia, competizione riservata alla classe Dinghy. Il campo di regata verbanese ospiterà, quindi, la flotta di questa imbarcazione in singolo tra le più prestigiose del panorama velico, classe olimpica in due edizioni dei Giochi.

Progettata de George Cockshott nel 1913, la Dinghy è lunga poco più di tre metri e sfrutta la potenza del vento sull’unica grossa vela aurica: «Siamo orgogliosi di poter avere in gara almeno una cinquantina di equipaggi – sottolinea il presidente AVAV Giovanni Moroni –. Un’altra importante manifestazione agonistica ad alto profilo che contribuisce anche allo sviluppo turistico luinese e, più in generale, dell’Alto Verbano. Va proprio in tal senso il supporto che ci ha offerto la Varese Sport Commission, iniziativa della Camera di Commercio che vuole valorizzare a fini turistici le eccellenze del nostro territorio, ideale per la pratica sportiva. Con la Coppa Italia classe Dinghy garantiremo almeno 200 pernottamenti alle strutture ricettive della zona, considerando i timonieri, i loro accompagnatori, i giudici e anche gli esponenti della Federazione Italiana Vela. Tra i velisti, anche due giapponesi, in rappresentanza di un paese dove la classe Dinghy è particolarmente diffusa, soprattutto nel mondo universitario. Sempre in tema di attrattività turistica, da segnalare anche che, in concomitanza con le nostre regate, Luino vivrà il suo primo “Fuori Salone”, mercato all’aperto per l’occasione dedicato ai prodotti in lino».

Ritornando alla vela, la prova luinese della Coppa Italia vedrà sfidarsi i più titolati timonieri della classe Dinghy, in competizione per un trofeo che ha già visto le prove di Punta Ala, Portofino e Chioggia. Tra i velisti più attesi, il campione nazionale in carica di questa classe, il ligure Vittorio d’Albertas, e i timonieri verbanesi come il direttore sportivo AVAV Enrico Negri e l’altro portacolori del club luinese Ezio Braga.

Le regate scatteranno sabato pomeriggio per poi continuare il mattino della domenica e concludersi il pomeriggio, intorno alle 17.30/18, quando la manifestazione si concluderà con le premiazioni nella sede AVAV sul lungolago di Luino.

 

Ultimo aggiornamento 20 luglio 2017
  • Stampa

INFO

Ufficio Stampa

tel. 0332 295475

e-mail

HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)