• Stampa

Visto poteri di firma

COS’E’

Il visto poteri di firma consiste in un controllo di legittimità della firma del soggetto firmatario quale legale rappresentante dell'impresa o procuratore, in base alle informazioni contenute e verificabili dal Registro Imprese. Viene apposta dalla Camera di Commercio su dichiarazioni rese su carta ufficiale dell’impresa dal legale rappresentante o dal procuratore. E' ottenibile, a titolo esemplificativo, per i seguenti documenti redatti su carta intestata e destinati all’estero, solo quando richiesti da un’autorità straniera:

  • fatture di esportazione
  • listini prezzi
  • dichiarazioni relative a esportazioni

A CHI INTERESSA

Coloro che hanno rapporti commerciali con l'estero.

COSA FARE

Per il rilascio del visto presentare:

  • La domanda visti a valere all'estero compilato e firmato dal legale rappresentante della ditta
  • Il documento da vistare firmato dal legale rappresentante
  • Fotocopia del documento da vistare

Per il deposito della firma utilizzare l’apposito modulo deposito firma estero.

 

LIMITAZIONI

Non è possibile (a titolo esemplificativo) ottenere il visto per:

  • inviti per cittadini stranieri in Italia
  • certificati/dichiarazioni di origine non redatti sui formulari del Ministero
  • dichiarazioni negative: documenti recanti menzione di esclusione o restrizione incompatibili con le convenzioni internazionali e/o leggi nazionali (quali ad esempio menzioni che indicano che le merci non contengono prodotti originari di alcuni paesi sottoposti a discriminazione o che non sono trasportate da navi iscritte in apposite liste negative).

 

TEMPI E COSTI

  • Rilascio immediato
  • Il costo è di 3,00 euro (diritto di segreteria) per ogni documento.
Ultimo aggiornamento 08 aprile 2019

  • Stampa

INFO

Commercio Estero

tel. 0332/295.318

e-mail

Vedi anche

NORMATIVA

  • Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 62321 del 18 marzo 2019