Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Start-up Innovative

newsStart-Up innovative: in arrivo la semplificazione delle procedure di costituzione

La principale novità sarà rappresentata dalla possibilità di costituzione di una Start-Up innovativa con la forma giuridica della S.r.l., senza intervento del notaio: un recente decreto ministeriale prevede questa opportunità se viene adottato lo statuto standard e se l’atto costitutivo e lo statuto nascono come documenti informatici firmati digitalmente da tutti i soci. Sarà possibile avvalersi di questa nuova opportunità, tuttora allo studio del Ministero dello Sviluppo Economico, una volta emanato il decreto che definisca le specifiche tecniche per l'invio dell'iscrizione al Registro Imprese
.



COS'E'

Nel 2012 è stata introdotta nel nostro ordinamento la definizione di nuova impresa innovativa – c.d. start-up innovativa – prevedendo una serie di benefici economici e fiscali, al fine di favorire la crescita sostenibile, lo sviluppo tecnologico e l’occupazione, in particolare giovanile.

REQUISITI RICHIESTI

La società di capitali, costituita anche in forma di cooperativa, per essere definita start-up deve possedere tutti i seguenti requisiti:

  • essere costituita e operare da non più di 48 mesi;
  • avere la sede principale dei propri affari e interessi in Italia;
  • avere il totale della produzione annua, a partire dal secondo anno di attività, non superiore a 5 milioni di euro;
  • non distribuire o aver distribuito utili;
  • avere quale oggetto sociale esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico;
  • non essere stata costituita in seguito a fusione, scissione societaria o cessione di azienda o di ramo d'azienda.

La start-up deve, inoltre, soddisfare almeno uno dei seguenti criteri:

  • sostenere spese in ricerca e sviluppo in misura pari o superiore al 15 per cento del maggiore importo tra il costo e il valore della produzione;
  • impiegare personale altamente qualificato per almeno un terzo della propria forza lavoro;
  • essere titolare o depositaria o licenziataria di almeno una privativa industriale relativa ad una invenzione industriale, biotecnologica, a una topografica di prodotto a semiconduttori o a una varietà vegetale direttamente afferenti all'oggetto sociale e all'attività di impresa.

AGEVOLAZIONI PREVISTE

Le start-up innovative possono godere di totale esenzione dal pagamento di:

  • diritti di segreteria;
  • imposta di bollo;
  • diritto annuale.

Tale esenzione opera dal momento dell'iscrizione nella sezione speciale ed ha durata di 4 anni.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE

La domanda di iscrizione alla sezione speciale Start Up innovativa si produce utilizzando il modello informatico "S2", indicando le informazioni richieste per la startup nel quadro "32/STARTUP ED INCUBATORI". Il riquadro rende disponibili una griglia di codici, per ognuno dei quali va obbligatoriamente valorizzata descrittivamente l'informazione corrispondente. Per la richiesta di iscrizione alla sezione speciale si deve utilizzare il codice 027. Gli altri codici sono dedicati alle specifiche informazioni richieste per l'iscrizione alla sezione e per il possesso dei requisiti.
Alla domanda va allegata l’autocertificazione prevista dalla legge per la dichiarazione del possesso dei requisiti di impresa start-up innovativa.


Sono disponibili:

  • la sesta edizione (aggiornata a Settembre 2015) della Guida nazionale contenente le informazioni e le istruzioni sugli adempimenti amministrativi necessari per l'iscrizione delle società start up innovative al registro delle imprese.  La Guida intende fornire le istruzioni necessarie per la compilazione della domanda di iscrizione al registro delle imprese delle start up innovative. La nuova edizione comprende inoltre le istruzioni per il deposito dell'aggiornamento periodico delle informazioni iscritte al registro imprese e per il mantenimento dell'iscrizione nella sezione speciale delle start-up innovative.
  • la terza edizione (aggiornata a gennaio 2015) della Guida nazionale contenente le informazioni e le istruzioni sugli adempimenti amministrativi necessari per l'iscrizione degli incubatori certificati di società start up innovative al registro delle imprese e il modello di autocertificazione.
  • La prima edizione (aggiornata a gennaio 2015) della Guida nazionale per le start up innovative a vocazione sociale.

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento 27 giugno 2016

  • Stampa

INFO

Contact Center (attivo dalle 8.45 alle 16.00)

tel. 02 85152031

fax

e-mail

Vedi anche

Sito dedicato: http://startup.registroimprese.it/

NORMATIVA

DL 18 ottobre 2012, n. 179 convertito in legge 17 dicembre 2012

 

DM 17 febbraio 2016

Documentazione

 

HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/8515.2031

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)