Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Nuova modulistica informatica europea

Dal 1° settembre 2017 è obbligatoria la nuova modulistica informatica - versione 6.9.
La principale novità riguarda l'introduzione delle misure necessarie all'attuazione del "Sistema diInterconnessione dei Registri delle Imprese" - Business Registers Interconnection System - BRIS (Direttiva 2012/17/UE e Regolamento europeo n. 2015/884).
In particolare, per quanto riguarda le pratiche relative a sedi secondarie in Italia di società con sede in uno stato europeo e a fusioni transfrontaliere a cui abbia partecipato almeno una società con sede in Italia sono stati introdotti nuovi campi nei moduli S1 (riquadro 5-sede legale) e S2 (riquadro 5-sede legale e 11-fusione) nei quali indicare lo Stato, il Registro di iscrizione e il numero di iscrizione relativi al registro in cui si trova la propria sede legale, in modo da determinare l'Identificativo Unico Europeo (EUID) dell'impresa.
Il vantaggio è quello di garantire l'accesso delle informazioni sulle società registrate negli Stati membri e rendere possibile a livello europep la comunicazione elettronica tra tutti i Registri delle Imprese, i quali potranno scambiarsi informazioni sulle succursali estere e sulle fusioni transfrontaliere.
L'Italia è tra i 10 paesi attualmente collegati, con Danimarca, Germania, Grecia, Croazia, Cipro, Polonia, Slovenia, Svezia, Norvegia. Gli altri Paesi progressivamente si connetteranno al sistema.

Per scaricare la versione aggiornata del software FedraPlus consultare la pagina dedicata.

Per accedere alle informazioni sulle società europee consultare il portale europeo.

 

 

Ultimo aggiornamento 13 settembre 2017

  • Stampa
HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)