Home
  • Stampa

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Al fine di garantire la tempestività dei pagamenti delle somme dovute per somministrazioni, forniture ed appalti, la Camera di Commercio di Varese ha adottato le misure organizzative necessarie per assicurare che i pagamenti siano effettuati nel tempo medio di 30 giorni dalla data di ricevimento della fattura.

Secondo quanto disposto dal D.P.C.M. 22 settembre 2014, articolo 9, l’indicatore annuale di tempestività dei pagamenti è calcolato come media ponderata dei giorni intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori, secondo la formula che segue:

(Σ giorni intercorrenti fra data scadenza fattura e data pagamento * importo dovuto)/somma importi pagati nel periodo di riferimento

L’indicatore assume valore negativo qualora i tempi di pagamento siano mediamente in anticipo rispetto alla data di scadenza.

A decorrere dal 2015 l’indicatore verrà calcolato e pubblicato con cadenza annuale e trimestrale, ai sensi del citato articolo 9, comma 2.

L’indicatore di tempestività dei pagamenti è consultabile dal 2014 al sito www.pubblicamera.infocamere.it.

 

Anni precedenti

Fino all’entrata in vigore del DPCM 22 settembre 2014, l’indicatore di tempestività dei pagamenti risulta calcolato come  media aritmetica dei giorni intercorrenti tra la data di ricezione della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento al fornitore.

  • Media dei giorni di pagamento anno 2013: 23
  • Media dei giorni di pagamento anni precedenti pdf; xls

 

Ultimo aggiornamento 21 aprile 2015

  • Stampa

INFO

Risorse Economiche e Patrimoniali

tel. 0332 295469 - 346

e-mail

Vedi anche

  • Misure organizzative e indicatore di tempestività dei pagamenti pdf
HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)