Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Libri soggetti a bollatura

MODALITA’ DI BOLLATURA

La bollatura è richiesta compilando il modello L2 che può essere presentato agli sportelli camerali anche da un incaricato dell’impresa. Il modello è firmato dal presentatore.
I libri da bollare presso il Registro Imprese devono riportare, su ogni pagina per i libri a fogli mobili, sulla copertina per i libri rilegati, le seguenti indicazioni:

  1. identificazione univoca dell’impresa con indicazione della denominazione o del codice fiscale/partita iva (o entrambi);
  2. tipologia di libro;
  3. su ogni pagina la numerazione progressiva.

Le marche da bollo devono essere apposte sull’ultima pagina numerata del libro da bollare.

COSTI PER:

GRUPPO 1

  • Società di capitale (Spa - Srl - Sapa)
  • Società consortili
  • Consorzi tra enti locali
  • Aziende speciali (con fondo di dotazione)

GRUPPO 2

  • Società di persona (SS - Snc - Sas)
  • Imprese individuali
  • Società cooperative
  • Consorzi tra imprese
  • Società di mutuo soccorso
  • Associazioni, Fondazioni, altri enti non iscritti in Camera di Commercio con sede legale in provincia di Varese

GRUPPO 3

  • Cooperative edilizie

GRUPPO 4

  • Cooperative sociali
  • Associazioni di volontariato,
  • ONLUS,
  • Società e Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI

 

PRINCIPALI LIBRI DA BOLLARE

Si precisa che il presente elenco è meramente esemplificativo e non esaustivo.

Libri sociali obbligatori per SpA, Cooperative, Srl - art. 2421 codice civile

- Libro dei soci*;
- Libro delle obbligazioni;
- Libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee;
- Libro delle adunanze e delle deliberazioni del consiglio di amministrazione o del comitato di gestione;
- Libro delle adunanze e delle deliberazioni del collegio sindacale/consiglio di sorveglianza/comitato per il controllo di gestione;
- Libro delle adunanze e delle deliberazioni del comitato esecutivo;
- Libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee degli obbligazionisti (se previsto);
- Libro degli strumenti finanziari emessi ai sensi dell'art. 2447 sexies cod.civ.

*dal 31 marzo 2009 la tenuta del libro dei soci non è più obbligatoria per le società a responsabilità limitata e le società consortili a responsabilità limitata.

Libri, registri e formulari previsti da leggi speciali
In presenza di libri diversi dal presente elenco, dovrà essere fornito il rinvio alla legge che stabilisce l'obbligatorietà della bollatura del libro/registro.

- Registro operazioni di cambio (legge n. 1 del 05/01/1956);
- Registro dei premi (legge n. 1216 del 29/10/1961);
- Libro giornale degli incarichi (legge n. 264 del 08/08/1991); tenuto dalle imprese di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto;
- Registro dei palinsesti (legge n. 223 del 06/08/1990);
- Libro giornale delle autenticazioni delle girate (RD n. 239 del 29/03/1942);
- Registro di contabilità dei lavori pubblici (DPR 207/2010 art. 211);
- Registro dei fidi;
- Formulari di identificazione dei rifiuti trasportati (D.Lgs. n.22 del 05/02/1997); esente da bollo, tassa di concessione governativa e diritti di segreteria;
- Registro dei programmi;
- Registro amidi e zuccheri: la bollatura è effettuata dall’Ufficio Tutela del mercato e del consumatore della sede camerale di Varese.

Ultimo aggiornamento 16 dicembre 2016

  • Stampa

INFO

Spazio Imprese - Contact center (attivo dalle 8.45 alle 16.00)

tel. 02 22177031

e-mail

HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)