Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Imprese di facchinaggio

ATTIVITA' DI FACCHINAGGIO (d.m. 221/03)

Il D. M. 221/2003 che disciplina l’esercizio delle attività di :

“Portabagagli, facchini e pesatori dei mercati agro-alimentari, facchini degli scali ferroviari, compresa la presa e consegna dei carri, facchini doganali, facchini generici, accompagnatori di bestiame, ed attività preliminari e complementari; facchinaggio svolto nelle aree portuali da cooperative derivanti dalla trasformazione delle compagnie e dei gruppi portuali in base all’articolo 21 della legge 28 gennaio 1994 n.84 e successive modificazioni e integrazioni; insacco, pesatura, legatura, accattastamento e disaccatastamento, pressatura, imballaggio , gestione del ciclo logistico (magazzini ovvero ordini in arrivo e partenza), pulizia magazzini e piazzali, depositi colli e bagagli, presa e consegna, recapiti in loco, selezione e cernita con o senza incestamento, insaccamento od imballaggio di prodotti ortofrutticoli, carta da macero, piume e materiali vari, mattazione, scuiatura, toelettatura e macellazione, abbattimento di piante destinate alla trasformazione in cellulosa o carta e simili, ed attività preliminari e complementari “.

Il regolamento prevede che le imprese, individuali o societarie,che svolgono una delle attività sopra riportate devono dimostrare il possesso di:

  • requisiti di onorabilità

FASCE DI CLASSIFICAZIONE

Le imprese di facchinaggio sono classificate in base al volume d’affari al netto dell’IVA, realizzato in media nell’ultimo triennio o nel minor periodo , se attive da meno di tre anni, nello specifico settore di attività. Le imprese di nuova costituzione o con un periodo di attività inferiore al biennio sono inserite nella fascia iniziale.
Le fasce di classificazione sono le seguenti:

  • inferiore a 2,5 milioni di euro
  • da 2,5 a 10 milioni di euro
  • superiore a 10 milioni di euro.

 

 


Ultimo aggiornamento 20 novembre 2017

  • Stampa

INFO

Registro Imprese - Contact Center

tel. 02 22177031

HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)