Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Imprese di autoriparazione

Unificazione delle sezioni meccanica-motoristica ed elettrauto nella nuova sezione "meccatronica"


Dal 5 gennaio 2013 l'attività di autoriparazione si riduce in tre sezioni: a) meccatronica, b) carrozzeria, c) gommista poiché, a seguito dell'entrata in vigore della Legge 11 dicembre 2012, n. 224, le precedenti sezioni di meccanica-motoristica e di elettrauto sono state accorpate nell'unica sezione denominata meccatronica. Tutti coloro che intendono iniziare l'attività di meccanica - motoristica o di elettrauto, ora meccatronica, devono essere in possesso dei requisiti professionali previsti per entrambi i settori di attività.
La medesima legge prevede disposizioni transitorie rivolte alle imprese già in attività alla data del 5 gennaio 2013, in particolare:

  • le imprese che sono iscritte nel registro delle imprese e già abilitate per la sezione meccanica motoristica o per la sezione di elettrauto possono proseguire le rispettive attività per cinque anni, ovvero fino al 5 gennaio 2018; entro tale termine le persone preposte alla gestione tecnica delle predette imprese dovranno frequentare con esito positivo un apposto corso professionale il cui programma dovrà essere stabilito dalle regioni e dalle province autonome di Trento e Bolzano (tale disposizione non si applica ai responsabili tecnici, anche se titolari dell'impresa, che abbiano già compiuto cinquantacinque anni alla data del 5 gennaio 2013);
  • le imprese che sono iscritte nel registro delle imprese e sono già abilitate sia alle attività di meccanica e motoristica sia a quella di elettrauto sono abilitate di diritto alla svolgimento della nuova attività di meccatronica.

COS'E'

Per attività di autoriparatori si intendono tutti gli interventi di sostituzione, modificazione e ripristino di qualsiasi componente, anche particolare, dei veicoli e dei complessi di veicoli a motore ivi compresi ciclomotori, macchine agricole, rimorchi e carrelli, adibiti al trasporto su strada di persone e cose, nonchè l´installazione sugli stessi di impianti e componenti fissi.

L´attività di autoriparazione si distingue in:

  1. meccatronica
  2. carrozzeria
  3. gommista

Nota Bene

Non rientrano nell'attività di autoriparazione le attività di lavaggio, di rifornimento di carburante, di sostituzione del filtro dell'aria, del filtro dell'olio, dell'olio lubrificante e di altri liquidi lubrificanti o di raffreddamento.

 

SOGGETTI ABILITATI

L’imprenditore (o un responsabile tecnico preposto all’esercizio dell’attività) deve essere in possesso dei requisiti tecnico-professionali L. 122/92 art. 3) e 7).

 

Ultimo aggiornamento 18 novembre 2016

  • Stampa

INFO

Registro Imprese - Contact Center

tel. 02 22177031

Vedi anche

NORMATIVA

  • Legge 5/02/1992, n. 122
  • D.P.R. 14/12/99, n. 558
  • D.M. 30/07/07, n.440
  • Legge 05/01/96, n. 25
  • Legge 26/09/96, n. 507
  • D.L. 23/10/96, n. 542
  • D.L. del 08/08/96, n. 440
  • D.L. del 18/04/94, n. 387

 

Documentazione

ISTRUZIONI

 

Le Camere di Commercio Lombarde hanno predisposto le istruzioni per la presentazione della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) consultabili di seguito:

MODULISTICA

La segnalazione certificata di inizio attività deve essere comunicata al Registro delle Imprese utilizzando i seguenti moduli:

HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)