Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

  • Stampa

Estetista

CHE COS'E'

L’estetista è una figura professionale che esegue trattamenti sulla superficie del corpo umano per mantenerne l’aspetto nelle migliori condizioni possibili.

Per svolgere l'attività di estetista è necessario avere una qualifica professionale che attesti il possesso dei requisiti professionali e di onorabilità.

CHE COSA FARE

A seguito dell'entrata in vigore, avvenuta in data 14 settembre 2012, del decreto legislativo n. 147/2012 la competenza in merito al riconoscimento della qualifica professionale non spetta più alla Camera di Commercio.

Per iniziare l'attività di estetista è necessario, pertanto, rivolgersi ai Comuni territorialmente competenti che hanno il compito di accertare i requisiti professionali per l’esercizio dell’attività, presentando la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) attraverso il SUAP (Sportello Unico Attività Produttive).

REQUISITI PROFESSIONALI

Per ottenere l’abilitazione all’esercizio dell’attività di estetista, in base alla legge 4 gennaio 1990, n. 1, è necessario possedere uno dei seguenti requisiti professionali, previo superamento di un esame teorico-pratico (art. 3 della stessa legge): 

  • specifico corso regionale di qualificazione (*) della durata di almeno 2 anni, con un minimo di 900 ore annue seguito da un corso di specializzazione della durata di 1 anno oppure da 1 anno di lavoro in una impresa di estetista;
  • un anno di attività lavorativa qualificata come dipendente a tempo pieno in uno studio medico specializzato oppure in un'impresa di estetista, successiva allo svolgimento di un rapporto di apprendistato presso una impresa di estetista, della durata prevista dalla contrattazione collettiva di categoria e seguiti entrambi da un corso regionale di formazione teorica di almeno 300 ore;
  • almeno 3 anni di attività lavorativa qualificata, a tempo pieno, come dipendente o collaboratore familiare in un'impresa di estetista, seguita da un corso regionale di formazione teorica di almeno 300 ore. L’attività lavorativa deve essere svolta nel quinquennio antecedente l’iscrizione al corso.

In tutti i casi, i corsi devono essere realizzati in base alle indicazioni regionali. Non costituiscono titolo all'esercizio dell'attività professionale gli attestati e i diplomi rilasciati a seguito della frequenza di corsi professionali che non siano stati autorizzati o riconosciuti dagli organi pubblici competenti (regioni e province).

(*) I corsi destinati agli adolescenti per l’esercizio del diritto-dovere di istruzione e formazione - ai sensi della legge 53/2003 e successive modifiche - hanno di norma durata triennale, con rilascio di un attestato di qualifica di 2° livello. Per ottenere l’abilitazione, i qualificati dovranno sostenere uno specifico esame, dopo aver frequentato un corso annuale di specializzazione o il quarto anno per il conseguimento del diploma di “Tecnico dei trattamenti estetici”: in quest’ultimo caso, sarà necessario sostenere sia l’esame di diploma che, separatamente, quello della specializzazione abilitante. Infatti il titolo di “Tecnico dei trattamenti estetici” e similari relativi alla quarta annualità - così come quello triennale di “Operatore delle cure estetiche: Estetista” e similari - non è valido per l’esercizio della professione.

 

Ultimo aggiornamento 30 settembre 2013

  • Stampa

INFO

Albo Artigiani - Conctat center (attivo dalle 8.45 alle 16.00)

tel. 02 22177031

Help-Desk

Vedi anche

NORMATIVA

  • Decreto legislativo 147/2012
  • legge regionale 7/2012
  • legge 1/1990
HELP DESK

Registro Imprese,
Diritto Annuale, Ambiente
e Conciliazione

CONTACT CENTER R.I.

02/221 770 31

contact@va.camcom.it
 (NON utilizzare PEC)